Staffe TV
Recensioni Staffe Tv e opinioni degli utenti!
Prima di comprare una staffa tv leggi la recensione!

Come scegliere una staffa per TV

Le nuove televisioni lcd o al plasma, piatte e ultraleggere, possono essere appese al muro o alle pareti con delle semplici staffe per TV, che hanno sostituito i vecchi ed ingombranti mobiletti e carrelli porta televisione.
Esistono tantissime tipologie di staffe per TV quindi, prima di acquistarle, è bene informarsi per capire quali sono più adatta al nostro televisore e alle nostre necessità.

Quale supporto per tv scegliere

Sicuramente tra di voi c’è qualche commerciante che vorrebbe appendere il monitor su cui far scorrere messaggi promozionali. Allora una staffa per TV è ciò di cui avete bisogno! Con questa potrete collocare il televisore in una posizione centrale, attirando su di esso l’attenzione dei clienti ai quali non sfuggiranno le vostre offerte!

Ma sono certa che la maggior parte di voi sta leggendo questo blog perchè ha bisogno di un supporto per appendere la TV nella propria casa. In questo caso la soluzione è semplicissima, acquistando una staffa per TV da parete potrete mettere la vostra televisione nel punto in cui è visibile da varie posizioni, godendo di una visione migliore.

Se invece non siete amanti del “fai da te” e non volete forare il muro, allora una staffa per TV da pavimento risolverà i vostri problemi perchè vi permetterà di appendere la televisione senza effettuare fori alle pareti.

Tra i lettori non mancheranno sicuramente coloro che mettono al primo piano il lato estetico! Tranquilli, proprio per voi sono state inventate le staffe per TV da arredo, belle, eleganti e dal design moderno. Sono disponibili nelle forme e nei colori più svariati, molti modelli presentano delle mensole utili per appoggiare decoder, dvd e telecomandi vari.

Staffe per tv  da parete o soffitto: fisse, inclinabili o estensibili?

La scelta della migliore staffa per TV da parete non dipende solo dal posto in cui fissarla o dalle nostre esigenze di estetica, infatti dobbiamo considerare quali supporti per TV ci offrono delle comodità maggiori e quali no.

I supporti più semplici ed economici sono quelli fissi che, però, non ci danno la possibilità di cambiare l’orientamento e l’inclinazione della TV, necessità che potrebbero verificarsi.
Supponiamo ad esempio di aver appeso la nostra TV al soffitto ed un fascio di luce disturbi la nostra visione, oppure, semplicemente, potremmo aver comprato una sedia con un’altezza diversa rispetto alla precedente. In casi come questi è comodo avere una staffa per TV inclinabile che ci permette di regolare l’inclinazione del televisore in base alle nostre necessità.

Se invece dovete appendere la TV alla parete è consigliabile scegliere dei supporti inclinabili che, grazie al loro braccio snodabile, ci permettono di orientare il televisore in tutte le direzioni. Comodità da non sottovalutare, soprattutto se abbiamo una stanza grande con sedute diverse o se siamo soliti cambiare spesso la disposizione del nostro arredamento.

Non volete alzarvi per regolare l’inclinazione e l’orientamento delle staffe per TV?
La tecnologia trova un rimedio a tutto, infatti con le staffe motorizzate possiamo fare tutto questo utilizzando un telecomando, comodamente seduti sul nostro divano.

Staffe per tv da pavimento: fisse o mobili?

Lo stesso discorso vale per le staffe per TV da pavimento che sono fisse, quando l’asta collegata al monitor termina con un piedistallo, mentre si dicono mobili se hanno delle rotelle che ci consentono di spostarle a nostro piacimento e secondo le nostre esigenze. Quindi svolgono la stessa funzione dei vecchi carrelli porta TV senza occupare spazio inutilmente.

Quale supporto è più indicato per la nostra tv?

Logicamente è essenziale stabilire dove appendere la staffa e considerare le differenze tra i vari tipi di supporti per TV, ma non dimentichiamoci dell’elemento fondamentale: la televisione!

Se non vogliamo che cada a terra, dobbiamo scegliere una staffa idonea al suo peso e ai suoi pollici. Qualcuno di voi si starà domandando come individuare il supporto per TV che presenta queste caratteristiche. Niente di semplice, è tutto riportato sulla confezione, quindi non potete sbagliarvi 🙂 .

Un’altra caratteristica importante, che molti ignorano, è la VESA. Posso immaginare che in questo momento vi starete chiedendo cosa sia. La vesa è un accordo di 25 produttori che stabilisce le misure standard della distanza tra i fori posti sul retro dei televisori, per facilitare il fissaggio del supporto. Quindi non dimentichiamoci di calcolare le distanze in verticale e in orizzontale di questi fori perchè, se non coincidessero con gli standard vesa, allora dobbiamo scegliere dei supporti per tv non-vesa.

Commenti (1)

  • Avatar

    Franco

    |

    Il mio non è un commento bensì una domanda.
    Essendo il supporto tv, in genere, composto da due elementi dei quali uno da fissare a parete ed un altro da fissare all’apparecchio tv,
    quello a parete si fissa con dei tasselli, per altro forniti con la confezione d’acquisto,
    ma quello da collocare sul retro della tv come si fissa? con delle viti?
    Se la risposta è afffermativa, devono essere autofilettanti? Quanto devono essere lunghe?
    Si può stare tranquilli che l’apparecchio televisivo non di danneggi?
    Potete istruirmi?
    Grazie.

    Reply

Lascia un commento